Baby Heidi a bit of you
Indietro

Bambini e Natale

Un trambusto che stressa molti di noi, e ci spaventa il solo pensare di affrontarlo con un bebè. In realtà, però, è più facile di quello che sembra. Basta seguire questa serie di consigli per essere sicuri che i più piccoli stiano bene e per godersi al massimo questi giorni. Buone feste!

1. Rispetta i suoi orari. Noi sappiamo che Natale è un momento speciale, ma i neonati non capiscono la ragione di tanto trambusto. È per questo che devi fare in modo di rispettare i ritmi abituali del tuo bebè, organizzando bene le visite a famiglia e amici per evitare che coincidano con l’ora in cui normalmente fa un pisolino, momento in cui, invece, puoi provare a fare in modo che dorma un po’ più a lungo del solito. Assicurati che nella casa in cui andrai ci sia una stanza tranquilla ed evita che trascorra tutto il tempo passando di braccia in braccia... Tutti vogliono prendere in braccio il bebè, ma è più importante è che possa riposare!

2. Attenzione all’eccesso di stimoli. Il Natale è un periodo dell’anno in cui il tuo bebè non smette di essere esposto a stimoli: dai colori appariscenti alle facce nuove e ai suoni che possono dargli fastidio e alterare il suo riposo. La cosa migliore è ascoltare i canti natalizi a un volume moderato (cosa che, tra l’altro, favorisce lo sviluppo dei suoi sensi) e fare attenzione ai rumori imprevisti, come quelli dei petardi, che possono alterare il suo sistema nervoso.

3. Non mettergli pressione di fronte agli estranei. È normale che ti faccia piacere immortalare il momento in cui il tuo bebè conosce per la prima volta Babbo Natale o i Re Magi. Però non devi dimenticare che per lui sono figure confuse, che possono addirittura spaventarlo, anche per il colore dei loro vestiti, le barbe e, in generale, la folla che li circonda. Se vedi che si mostra diffidente, non obbligarlo ad avvicinarglisi.

4. Meglio in casa d’altri. Se non sai dove festeggiare il Natale con il tuo bebè appena nato, ricordati che la cosa migliore è farlo a casa d’altri. E se sei incinta, anche. Così non dovrai occuparti dei preparativi e potrai tornare a casa quando ce ne sarà bisogno, senza dover mandare via i tuoi invitati. Per non cambiare i suoi orari abituali, puoi metterlo a dormire in una stanza tranquilla, lontana dai fumatori e dal rumore delle conversazioni.

5. A prova di virus. Con il freddo, così comune sotto Natale, è fondamentale coprire bene il tuo bebè, che con tanti spostamenti può finire per prendere un virus. I bebè appena nati sono i più propensi ad ammalarsi, dato che non hanno un buon sistema di termoregolazione, ragion per cui con loro bisognerà fare ancora più attenzione. Nel loro caso, è sufficiente vestirli con uno strato in più di quelli che indossiamo noi: non è necessario coprirli troppo. Se hai dei dubbi, la fronte e il collo sono buoni indicatori per vedere se hanno freddo o caldo

6. Scegli bene i regali. È molto probabile che se qualcuno ti chiede cosa può regalare al tuo bebè tu gli dica che non gli serve nulla. Ma non devi farti scrupoli. Anche se è troppo piccolo per apprezzare i regali, puoi sempre chiedere qualcosa di pratico, come vestiti, biberon e ciucci. Se invece il tuo bebè è un po’ più grande e inizia a gattonare o sperimentare con le mani, puoi chiedere un tappetino da gioco o dei mattoncini colorati.

7. Attenzione alle abbuffate. In occasione di pranzi e cene famigliari il tavolo è sempre pieno di cibo che non siamo soliti mangiare quotidianamente. In generale, cerca di non dare al tuo bebè nulla che non sei sicura che possa ingerire, soprattutto se si tratta di alimenti che, come i frutti secchi e i frutti di mare, possono provocare allergia e soffocamento. Se stai allattando, poi, fai attenzione a quello che mangi, scegliendo cibi salutari ed evitando l’alcool. Se bevi un bicchiere di vino, prima di allattare il tuo bambino
dovrai far passare del tempo, che dipenderà dal tuo peso e dalla quantità di alcool ingerita.

8. Prendi le dovute precauzioni. Considera che durante le feste le case si riempiono di elementi decorativi e altri oggetti che possono rappresentare un vero e proprio pericolo. Perciò, controlla il tuo bebè in ogni momento perché non si faccia male con le candele, i cavi, le statuette del presepio, le decorazioni dell’albero e i pezzi più piccoli dei giocattoli che hanno ricevuto i bambini più grandi, Se ti trovi in una casa che non è la tua, ricordati di aumentare le precauzioni, perché è molto probabile che non siano del tutto sicura per un bebè. E fai attenzione alle piante tipiche di questo periodo! Le stelle di Natale, il vischio e l’agrifoglio non sono solo molto appariscenti, ma anche tossiche.

9. Muoviti: non è un problema. Se per motivi famigliari devi viaggiare sotto Natale e devi farlo con il tuo bebè, non preoccuparti. Quando son piccoli è più facile spostarsi con loro, dato che è normale che dormano durante il viaggio e che si distraggano facilmente con qualsiasi giocattolo o pupazzo. Se viaggi in macchina, scegli il seggiolino più sicuro per lui, mettendolo in una posizione che garantisca la massima protezione.

Condividi con il tuo bebè la gioia del Natale e non dimenticarti di immortalare tutti gli istanti che vivrete insieme. Saranno un ricordo per tutta la vita e uno dei momenti più belli da rivivere!

Utilizziamo cookie nostri e di terze parti per *raccogliere informazioni statistiche sull'uso del nostro sito web e *mostrarLe pubblicità legata alle Sue preferenze analizzando le Sue abitudini di navigazione. Se continua la navigazione consideriamo che accetta il loro uso. Puoi modificare la configurazione o ottenere maggiori informazioni qui.