Baby Heidi a bit of you
Indietro

I cambiamenti ormonali e gli sbalzi d'umore durante la gravidanza

Passi facilmente dall’allegria alla tristezza? La rivoluzione ormonale farà affiorare tutta la tua sensibilità, però tranquilla: non c’è nulla che non si possa prevedere.

Ci sono vari ormoni che hanno un ruolo fondamentale per far sì che la gravidanza proceda con normalità.

1. Gonadotropina corionica umana (HCG). È l’ormone della gravidanza per antonomasia. Lo produce prima l’embrione in via di sviluppo e poi la placenta. È presente nell’urina e nel sangue della madre, e per questo viene usata nei test di gravidanza e si riscontra nelle analisi del sangue. Stimola la produzione di estrogeni e progesterone. Causa, tra le altre cose, la spiacevole comparsa della nausea e del vomito. È anche grazie a lei, però, che possiamo dire addio alle mestruazioni durante questi nove mesi.


2. Progesterone. Il nostro organismo lo produceva già prima della gravidanza, ma con il concepimento la quantità aumenta. A cosa serve? Aiuta a preparare l’utero ad accogliere l’ovulo fecondato. Contribuisce anche, con gli estrogeni e la prolattina, all’aumento della dimensione del seno e alla produzione di latte. Il tuo seno è più grande adesso, vero? Inizia ad abituarti. E preparati anche ai fastidi digestivi e alla stanchezza.


3. Estrogeni. Sono il principale ormone femminile. I livelli di estrogeni aumentano quando siamo incinte e stimolano la crescita dell’utero. Gli estrogeni aiutano anche il tuo corpo a produrre il latte. A causa loro la tua pelle sarà più secca e avrà bisogno di essere idratata spesso, mentre è probabile che i tuoi capelli siano più forti e che cadano meno di prima.

4. Prolattina. Si genera nella placenta e ci prepara all’allattamento. Quando il bebè poppa per la prima volta dopo il parto, aumentano i livelli di questo ormone nel nostro corpo. Questo facilita la fuoriuscita del latte. Arriva al suo picco massimo alla nascita del bebè.

5. Ossitocina. L’ormone dell’amore sarà presente durante tutta la gravidanza. Non poteva mancare! Alla fine del processo, quando arriva il gran momento, l’ossitocina contribuisce a stimolare le contrazioni dell’utero e prepara il nostro corpo al parto. Risveglierà il tuo istinto materno, lo sai...

Però, dopo questa lezione di salute, emozionalmente parlando... che altre cose ci possono succedere?

1. Passare dal riso al pianto, e viceversa. Sì, l’instabilità ormonale può avere questi effetti. Sentirsi bene ma piangere per un nonnulla, guardando una fotografia o un video di cuccioli e bebè su Instagram. O essere euforica perché il tuo compagno o la tua compagna ha preparato una pizza per cena. Goditi gli stati d’animo positivi e non dare importanza a questa tristezza che appare di colpo.

2. Essere più distratte del solito. È normale che ti dimentichi le chiavi della macchina mentre esci di casa, torni a casa dal supermercato senza aver comprato tutto quello di cui avevi bisogno e non ricordi cosa sei andata a fare nella stanza del bebè. “Perché son venuta qui?” Con la gravidanza si è più distratti. Non farci troppo caso.

3. Avere paura o essere ansiose. È la cosa più bella che ti sia successa, è vero, però ti senti insicura e hai paura del momento del parto. Forse ti chiedi addirittura se sarai una buona madre e se sarai all’altezza di questa grande responsabilità... Tranquilla. Tutto verrà da sé, una cosa dopo l’altra. Ricordati che per il tuo bebè tu sei la madre perfetta.

4. Sentirci felici. Perché essere madre è un’esperienza straordinaria e non vedi l’ora di vedere il faccino del nuovo arrivato. Quindi è normale che tu ti senta al settimo cielo, felice. Vedrai quando vi conoscerete... Il colpo di fulmine sarà istantaneo.

Innanzitutto, sii paziente e relativizza. Ricorri sempre al senso dell’umore, sarà un grande alleato nei momenti in cui pensi di non farcela. Durante una gravidanza in cui tutto va bene ci saranno fastidi ai quali ti abituerai. È comunque fondamentale che tutto questo processo avvenga sotto controllo medico e riferire al medico tutti i tuoi dubbi, sintomi... qualsiasi cosa! Il benessere di entrambi è la cosa più importante.

Utilizziamo cookie nostri e di terze parti per *raccogliere informazioni statistiche sull'uso del nostro sito web e *mostrarLe pubblicità legata alle Sue preferenze analizzando le Sue abitudini di navigazione. Se continua la navigazione consideriamo che accetta il loro uso. Puoi modificare la configurazione o ottenere maggiori informazioni qui.